Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Anche la Deutsche Grammophon si lancia nel Web Shopping

Chi si interessa di Germania potrebbe amare anche la musica classica. Piccola informazione di servizio sulla quale mi è caduto l’occhio nei giorni scorsi: da qualche settimana la Deutsche Grammophon offre sul suo sito Internet la possibilità di scaricare a pagamento brani musicali d’eccezione (www.dgwebshop.com). Mai una grande major del settore si era lanciata in questo esperimento, rimasto confinato finora a piattaforme dedicate, come iTunes, VirginMega, Fnacmusic o Music Store. L’iniziativa giunge mentre molte società del settore tentano di arginare il calo delle vendite di dischi nei negozi.

Il Web Shop della Deutsche Grammophon offre attualmente circa 2.500 album di cui 600 indisponibili in CD. Gli specialisti sostengono che lo scarimento (alla velocità di 320 kilobites al secondo) è di ottima qualità. Insieme al brano musicale, il cliente può anche acquistare un e-booklet, con spartito, catalogo e foto. Nella prima settimana dopo l’inaugurazione del Web Shop, il sito ha registrato circa 85mila visitatori unici e oltre 50mila acquisti. In cima alla classifica degli acquirenti: gli Stati Uniti, la Germania, la Gran Bretagna, la Francia e la Svizzera. Fondata nel 1898 da Emile Berliner, un americano di origine tedesca, la Deutsche Grammophon appartiene oggi al gruppo Universal Music Group.