Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

L’entente ingelosisce la Germania – 28/03/08

FRANCOFORTE – Ma l’asse portante in Europa non era quello franco-tedesco? È questa la domanda che si sono posti nelle ultime ore molti commentatori in Germania. La visita del presidente francese Nicolas Sarkozy a Londra, con l’annuncio di «una nuova fratellanza franco-inglese» per il 21mo secolo, ha sorpreso non poco la stampa tedesca. Al centro dei commenti il timore sul futuro del rapporto privilegiato Parigi-Berlino.

«Fratelli contro Berlino» è stato il titolo della Süddeutsche Zeitung, che in un commento ha sottolineato come «la Germania sia troppo piccola per poter ambire a un’egemonia,ma anche senza ambizioni mondiali sia a volte troppo grande per un proficuo gioco tra uguali».
Dal canto suo, la Frankfurter Allgemeine Zeitung ha detto che «all’Eliseo domina da mesi la convinzione che la collaborazione franco-inglese offra molte più possibilità di sviluppo rispetto al ritualistico rapporto franco-tedesco». A molti tedeschi la visita londinese del presidente ha confermato la fase difficile nei rapporti Parigi-Berlino, o meglio tra Sarkozy e Angela Merkel, due personalità agli antipodi.
In attesa di capire portata e conseguenze della nuova entente amicale anglo-francese, l’establishment tedesco può sempre cercare rassicurazioni nella promessa del capo dell’Eliseo solo due mesi fa in occasione di un congresso dell’Ump a Parigi, in presenza del cancelliere: «Il popolo francese – aveva detto – vuol essere l’amico del popolo tedesco per sempre».
B.R.