Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Viaggio al confine turco-bulgaro – Dove l’Europa costruisce muri

Lesovo (alla frontiera Turco-Bulgara)

Il muro, perché di muro si tratta benché la polizia bulgara parli di barriera, si staglia all’orizzonte chilometri prima di giungere alla frontiera con la Turchia. Attraversa i campi, scavalca le colline, taglia le foreste per un totale di oltre 200 chilometri. Sulla strada per Istanbul, Lesovo è un paesino di qualche decina di anime in una campagna verdeggiante, ma poco coltivata. È l’ultima località bulgara prima del confine ritenuto il più controllato, il più ermetico d’Europa. Per alcuni, il muro è lo strumento sofisticato di una Unione che si vuole proteggere. Per altri, il simbolo controverso di una Unione che si chiude su se stessa. Continua…

(Questo articolo è stato pubblicato sul Sole/24 Ore del 12 maggio 2018. La versione completa può essere letta qui)