Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Spazzacamini tedeschi: cade l’ultimo monopolio – 20/09/08

FRANCOFORTE – Può capitare ogni tanto in Germania di incrociare un uomo vestito di una tuta nera, con in testa un grande cappello, la faccia sporca di fuliggine, e magari anche spazzole di ferro attaccate alla vita. Non è travestito per il carnevale. È uno spazzacamino. E da ieri in questo Paese anche lui deve fare i conti con la concorrenza.

Il Bundesrat ha dato il suo appoggio a una legge del Governo di grande coalizione che liberalizza la professione dello Schornsteinfeger, come viene chiamato lo spazzacamino in tedesco. Su pressione delle autorità comunitarie, è stata finalmente modificata una legge che risale al 1935, quando il Paese era governato da Adolf Hitler e la Germania era in mano ai nazisti. Allora, il Paese era stato diviso in distretti, ognuno dei quali attribuito a uno spazzacamino, diventato per legge monopolista del mestiere. Sono oggi 20mila in tutta la Germania. La Commissione ha chiesto alle autorità tedesche di aprire il settore alla concorrenza europea dopo che associazioni di cittadini hanno protestato per i prezzi esosi e i toni arroganti.
Negli ultimi anni,l’associazione degli spazzacamini ha tentato di frenare qualsiasi cambiamento, sottolineando che dalla loro professionalità dipende anche la sicurezza delle famiglie. Non c’è stato nulla da fare:il Governo ha deciso di liberalizzare il settore, permettendo, tra l’altro, agli spazzacamini di lavorare anche fuori dal loro distretto. Dopo aver liberalizzato l’apertura dei negozi,aperto alla concorrenza molte professioni artigiane, ridotto le norme burocratiche in molti settori dell’economia, la Germania ha preso di mira anche i Schornsteinfeger. Sembra una misura di poco conto: in realtà per molti versi cade una nuova barriera in un’economia tra le più protette d’Europa.
A questo proposito,l’Ocse faceva notare che, nonostante i molti sforzi dell’establishment, alcuni settori siano ancora più o meno chiusi alla concorrenza: le telecomunicazioni, i trasporti, l’energia. Peraltro, come non notare che il Governo, mentre decide di liberalizzare la professione degli spazzacamini, si dà da fare per blindare il capitale di Volkswagen?

B.R.

  Post Precedente
Post Successivo