Perché Dal Fronte di Bruxelles (ex GermaniE)

Dopo molti anni trascorsi in Germania – durante i quali ho tenuto il blog GermaniE – da alcune settimane sono diventato corrispondente a Bruxelles, sempre per Il Sole/24 Ore, dove mi occuperò di affari europei. Per me è un ritorno: qui ho finito il liceo e ho iniziato l’università (all’Université Libre de Bruxelles). Riprendo a scrivere per questo sito, che nel frattempo ha cambiato nome diventando “Dal fronte di Bruxelles”. Ho preferito lasciare gli articoli scritti tra il 2007 e il 2011 per “GermaniE”, anche per sottolineare la continuità. Non necessariamente il titolo del blog deve far pensare a una guerra. La crisi della zona euro ricorda spesso un campo di battaglia, ma il fronte può anche essere la frontiera verso una nuova Europa, più federale.

B.R.

Commenti

Scrivi un commento

Tweet di @BedaRomano

Articoli tratti da Il Sole 24 ORE

  • Napoleone ritorna a Waterloo – 21/06/15

    Molti penseranno che nell’organizzare una fastosa ricostruzione della Battaglia di Waterloo le autorità belghe abbiano voluto ricordare i duecento anni della fine dell’impero napoleonico. Altri sosterranno che è stato il tentativo spregiudicato di fare di una commemorazione storica una manifestazione turistica. Altri ancora, con malizia, si chiederanno se il Belgio non abbia sottilmente stuzzicato l’amor […]

  • L’identità in un Castello di libri – 15/02/15

    Cicerone diceva che a un uomo basta un giardino e una biblioteca per essere felice. Di questi tempi, le biblioteche sono portatili, nascoste nei meandri di un chip microscopico e lette su uno scherma ultrapiatto. Mentre la digitalizzazione della cultura è un fenomeno che sta segnando il mondo occidentale, vi è un Paese, la Lettonia, […]

  • Come Liegi acquistò Arte degenerata dai Nazisti – 28/12/14

    Le città sono spesso vittime della loro immagine, ostaggio della loro storia. Per molti, Liegi non è altro che una delle tristi capitali della siderurgia europea, alla stregua di Manchester o di Essen: nera di lignite, bagnata dalla pioggia e sfigurata dalla guerra. Oggi, il carbone è sinonimo di povertà e disoccupazione. Ieri, era fonte […]

Album Fotografici

I nostri blog